Visita Citroën Business tra secondi

multispazio auto familiare berlingo

GUIDA ALLA SCELTA DELLE AUTO FAMILIARI

Le differenti e numerose tipologie di auto familiari presenti sul mercato, ci portano spesso a confrontare i prezzi e le singole peculiarità per scegliere poi il modello preferito. Con la loro posizione di guida rialzata e le innumerevoli soluzioni volte a migliorare il comfort all’interno dell’abitacolo, possono dare una vera svolta in positivo ai viaggi di famiglia così come a quelli di lavoro. Scopriamo le differenze e i principali fattori da tenere in considerazione nella scelta di un’auto familiare.

I tipi di auto familiare in commercio

auto familiare citroen

Le auto familiari si dividono principalmente in tre macrocategorie, ognuna delle quali presenta specifiche particolarità che andranno prese in esame per individuare la vettura più adatta alle proprie esigenze:

  1. Monovolume: dette anche minivan, sono votate alla massima abitabilità: i loro interni sono caratterizzati da comode e ampie sedute, vetrature panoramiche che migliorano la luminosità nell'abitacolo e dotate di bagagliaio “generoso” con una forma squadrata studiata per facilitare il carico di grosse quantità di bagagli; rispetto a una station wagon o a un'auto multispazio sono più compatte, per cui risultano più pratiche da parcheggiare;
  2.  
  3. Station wagon: nascono dall'aggiunta di volume alla zona posteriore di berline a 3 volumi e sono caratterizzate da una notevole lunghezza. Il portellone, generalmente perpendicolare al terreno, si apre su bagagliai molto capienti. Rispetto alle monovolume, sono auto dotate di maggiore aerodinamicità, la quale garantisce sportività di guida a questo tipo di auto in cui, comunque, si ha a disposizione tutto lo spazio che serve per trasportare fino a 5 passeggeri e una discreta quantità di bagagli. La modularità interna risulta ad ogni modo meno flessibile rispetto a quella dei minivan e delle multispazio;
  4.  
  5. Multispazio: originariamente nate come veicoli commerciali, le multispazio sono le più spaziose nella categoria delle auto familiari e dispongono fino a 9 posti, distribuiti su 3 file. Rappresentano in sostanza l’anello di congiunzione fra monovolume e furgone e si adattano sia a un uso turistico sia commerciale, grazie alla sorprendente modularità degli interni che permette di organizzare lo spazio nel modo più congeniale alle proprie necessità. Dal punto di vista del comfort non hanno niente da invidiare alle station wagon: l’insonorizzazione ottimale dell’abitacolo, insieme alle soluzioni salvaspazio, rendono ogni viaggio estremamente rilassante.

 

QUALI FATTORI VALUTARE NELLA SCELTA DELLA MIGLIOR AUTO FAMILIARE

Date le dimensioni delle auto di cui parliamo, fra gli optional di cui non si può assolutamente fare a meno su un’auto familiare  figurano certamente i sensori di parcheggio , meglio se presenti sia anteriormente che sul retro e magari abbinati a un sistema video. Questo risulterà essenziale soprattutto sulle multispazio. Molto importante anche verificare quale sia la dotazione di sicurezza dell’auto; durante i lunghi viaggi purtroppo può capitare di perdere la concentrazione o assopirsi per un momento, per questo è utile per la sicurezza avere i sistemi di avviso di superamento involontario della linea di carreggiata. Altrettanto importante la visuale frontale: scegliete una familiare con un’ampia vetratura, altrimenti la notevole altezza dall’asfalto vi impedirà di vedere i piccoli ostacoli di fronte a voi.

LE AUTO FAMILIARI CITROËN

Citroën propone, all’interno della propria gamma, diverse scelte per quanto riguarda il segmento delle familiari: a 5, 7 o 9 posti, dotate di estrema flessibilità e comfort interno, sono le vetture prescelte da chi ha bisogno di molto spazio a bordo per i tragitti quotidiani di lavoro e per i viaggi con la famiglia.

MONOVOLUME CITROËN

La cura dell’estetica che contraddistingue Citroën fin dalle sue origini la ritroviamo anche nei modelli della gamma familiare, in particolar modo nella C4 Spacetourer, una monovolume dalle linee filanti in cui si nota quello stile vezzoso tipico delle city car Citroën. Rispetto al nuovo Berlingo, il suo ingombro segna qualche punto in meno in altezza, ma lo spazio è generoso sia per i passeggeri che per i loro bagagli. Inoltre, l’abitacolo presenta un’efficace insonorizzazione che rende piacevolmente rilassanti anche i viaggi più lunghi. L’optional del tetto panoramico può aiutare a rendere l’abitacolo ancora più ampio e luminoso. La dotazione di base offre poi i sistemi di sicurezza più importanti che ci si aspettano da un’auto familiare: in primis gli airbag, che garantiscono una ricca protezione sia lateralmente che frontalmente, poi il regolatore di velocità e i sensori di rilevamento della pressione degli pneumatici. Anche il climatizzatore è compreso nella dotazione di serie di tutti i modelli, mentre per la telecamera posteriore, molto utile su un’auto di queste dimensioni, bisognerà orientarsi verso l’allestimento Shine, che comprende anche i sensori di parcheggio anteriori su tutte le motorizzazioni (un 1.2 benzina da 131 CV e due opzioni diesel: un 1.5 da 130 CV e un 2.0 da 163 CV).

Per le famiglie molto numerose o per chi utilizzando la monovolume anche per lavoro ha bisogno di ampio spazio a bordo, con poca differenza di prezzo, è possibile orientarsi sulla versione 7 posti, la Grand C4 SpaceTourer, che presenta le stesse caratteristiche estetiche della sorella minore, ma con più spazio a disposizione per i passeggeri seduti nella seconda fila. Questo modello si rivela particolarmente interessante per chi usa la macchina per lavoro, poiché la dotazione di serie comprende sistemi di navigazione Connect Nav e uno schermo centrale da 7”. I motori, poi, sono specificamente pensati per spostamenti a pieno carico, in particolare se abbinati al cambio automatico a 6 rapporti: due le opzioni a benzina (un 1.2 da 130 CV e un 1.6 da 180 CV), mentre a diesel Grand C4 SpaceTourer offre due motorizzazioni (il 1.5 BlueHDi da 130 CV e il 2.0 da 163 CV). La guida risulta piacevole grazie alle sospensioni “morbide”, mentre i passeggeri troveranno soluzioni smart come i tavolini estraibili  e le poltrone scorrevoli della seconda fila.

 

Anche Citroën SpaceTourer è un mezzo adatto alla famiglia: amplissimo negli interni, dotato di ampie vetrature e una posizione di guida rialzata che permette di avere una visuale ottimale della carreggiata. E’ disponibile in tre lunghezze (4,60m, 4,95m e 5,30m) e anche nella sua versione più compatta è in grado di accogliere fino a 9 persone. Su SpaceTourer ogni passeggero può beneficiare di sedili indipendenti tra loro dotati di una perfetta ergonomia, fattore che, assieme al perfetto isolamento acustico dell’abitacolo, crea l’illusione di trovarsi sul divano di casa propria. Inoltre, le porte laterali si aprono anche senza chiave: una comodità quando si hanno le mani impegnate!

MULTISPAZIO CITROËN

Citroën Berlingo è l’auto che nel 1996 ha inaugurato il segmento delle auto multispazio e ancora oggi, a oltre 20 anni di distanza, s’impone sul mercato di riferimento come uno dei modelli più all’avanguardia in termini di modularità e praticità. L’accessibilità è ai massimi della categoria, grazie ai portelloni posteriori scorrevoli e alla bassa soglia del bagagliaio, il quale offre un volume totale di 775 litri che arrivano fino a 1.050 nella versione XL e che risultano sfruttabili al 100% grazie al pianale perfettamente piatto.

Gli interni del Nuovo Berlingo sono progettati per le necessità di famiglie numerose: giocattoli, dispositivi elettronici, riviste, tutto troverà spazio nei numerosissimi vani portaoggetti, per uno spazio totale di ben 186 litri. Particolarmente pratici e a portata di mano, anche dei bambini, sono gli scompartimenti ricavati nella parte superiore del lunotto, posti in maniera tale da non intralciare affatto la visuale del guidatore. Dal punto di vista delle performance Berlingo offre un valido compromesso fra consumi e prestazioni  sia con il suo motore benzina (l’innovativo 1.2 PureTech da 110 CV, conforme alle direttive Euro 6) sia con il propulsore a diesel (un 1.5 da 75, 100 o 130 CV).

   

Top