Visita Citroën Business tra secondi
Portogallo2min

Le Citroën in buona posizione per continuare a lottare

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia sono stati autori di una brillante prima giornata di gara e hanno compensato lo svantaggio di fare da apripista attaccando costantemente e concludendo al 5° posto, a soli 3’’ dal podio. Esapekka Lappi e Janne Ferm, ugualmente a loro agio a bordo della C3 WRC e lanciati nella stessa impresa, sono stati frenati da uno pneumatico sgonfio a un passo dalla top 6.


  • Questa prima giornata estremamente corta (94,50 km), con le crono totalmente nuove per tutta l’attuale generazione di equipaggi tracciate nella regione di Arganil, si è trasformata in un vero sprint. La sfida particolarmente dura di ieri ha definito l’ordine di partenza per la giornata di sabato, la più lunga di questo Rally. Un lavoro duro per gli equipaggi, con temperature estenuanti, in un terreno in cui l’aderenza aumenta in modo significativo a ogni passaggio.
  • Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, partiti per primi con il ruolo di “spazzini” in quanto leader del campionato, se la sono cavata piuttosto bene. Posizionati al 6° posto a metà giornata, dopo aver brillantemente limitato i danni, i sei volte campioni del mondo hanno fatto ancora meglio nel pomeriggio. La scommessa di essere il solo equipaggio a imbarcare due pneumatici Michelin a mescola media, insieme ai tre a mescola dura, mentre tutta la concorrenza aveva optato per cinque a mescola dura, si è rivelata vincente, ed è stata premiata con un 2° miglior tempo nella PS 5 e con un 3° tempo nella PS 6. L’equipaggio ha concluso la giornata al 5° posto, a soli 3’’ dal podio. Questa posizione li vede partire nella seconda giornata di gara in settima posizione, e dovrebbe permettere loro di continuare a giocare un ruolo da protagonisti.
  • Anche Esapekka Lappi e Janne Ferm, dopo un avvio promettente su un terreno che aveva visto il loro debutto al volante di una WRC nel 2017, hanno concluso la PS 2 al 6° posto, a soli 2’’3 dal 4°. Ma nella PS 3 sono stati costretti a cedere oltre un minuto a causa di uno penumatico che si è sgonfiato dopo un dosso. Poco fortunati anche nel pomeriggio, non sono riusciti a esprimere tutto il loro potenziale nella PS 5 a causa della polvere sollevata per diversi chilometri da un concorrente attardato. Parte del tempo perso è stato loro riaccreditato. La loro buona forma è stata confermata con un 4° tempo, a soli 3’’2 dallo scratch nella PS6. I due finlandesi, che hanno concluso a 8’’ dal 6° posto, sono determinati a sfruttare al meglio il loro 4° posto nell’ordine di partenza di oggi, per aumentare la loro potenza.
  • Con 160,70 chilometri cronometrati in programma (in 6 PS), la seconda tappa sarà caratterizzata da due passaggi nell’Amarante (37,60 km), la più lunga PS del week-end, prova che riproporrà ai concorrenti le piste delle edizioni passate, con fondo sabbioso che tende a peggiorare notevolmente al secondo passaggio.

 

HANNO DETTO …

Pierre Budar, Direttore di Citroën Racing

«Se teniamo conto delle difficoltà nel partire per primi in questa gara, Sébastien e Julien hanno ancora una volta compiuto un exploit impressionante, e non avrebbero potuto sperare molto di più. Questo è di buon auspicio per il seguito, dove dovrebbero trovare condizioni più favorevoli per lottare per le prime posizioni. Anche Esapekka e Janne avevano iniziato con un ritmo promettente, ma il risultato è stato penalizzato dal loro problema tecnico. Le sensazioni e il feeling a bordo di C3 WRC comunque migliorano costantemente e ho buone speranze che possano dimostrarlo tra oggi e domani»

 

Sébastien Ogier, Pilota di Citroën Total WRT

«Sono soddisfatto di quello che abbiamo realizzato in condizioni così difficili come quelle in cui ci siamo trovati aprendo la pista, in particolare nella prima PS. Avrei fatto la firma per questo piazzamento alla fine della prima giornata! La distanza da Ott è notevole, ma il 2° posto non è così lontano e dobbiamo fare il possibile per raggiungerlo. La seconda giornata sarà molto lunga, sicuramente estenuante e non dobbiamo mollare.»

 

Esapekka Lappi, Pilota di Citroën Total WRT

«Siamo stati veramente sfortunati con questa foratura, ma sono contento di vedere che siamo molto più competitivi rispetto alle gare precedenti, e siamo sulla buona strada. Ho anche la sensazione che possiamo fare ancora meglio, e questo sarà il nostro obiettivo: concentrarci sulla nostra gara, naturalmente batterci con Teemu, ma cercando di evitare i problemi.»

 

CLASSIFICA GIORNO 1

 

  1. Tänak / Järveoja (Toyota Yaris WRC) 1h03’26’’7
  2. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) +17’’3
  3. Meeke / Marshall (Toyota Yaris WRC) +22’’8
  4. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) +24’’2
  5. Ogier / Ingrassia (Citroën C3 WRC) +25’’8
  6. Suninen / Salminen (Ford Fiesta WRC) +1’15’’7
  7. Greensmith / Edmondson (Ford Fiesta WRC) +1’22’’1
  8. Lappi / Ferm (Citroën C3 WRC) +1’23’’7
  9. Veiby / Andersson (VW Polo R5) +3’45’’2
  10. Kopecky / Dresler (Skoda Fabia R5) +3’49’’3
Top