Visita Citroën Business tra secondi
CITROEN_GENERATION_episode5-min

Citroën Générations: un video per i 100 anni di storia

Citroën prosegue le celebrazioni dell’anno del centenario e incontra i suoi fan nel mondo.
All’interno dei video “Citroën Générations”, alcune famiglie testimoniano la loro storia attraverso le generazioni, condividendo la stessa passione: Citroën.
Collezionisti, aziende familiari: storie molto diverse e testimonianze pittoresche, dalla Slovenia passando per il Giappone o la Spagna, che ben rappresentano la firma di Marca “Inspired by You”.
I video sono disponibili nel sito del museo virtuale della Marca “Citroën Origins”: http://www.citroenorigins.it/it/landing/citroen-generations


Citroën è una marca popolare, nel senso nobile del termine, e orgogliosa di esserlo. Negli anni è diventata un asse portante nella cultura popolare, compagna delle famiglie nella loro vita quotidiana, capace di generare passioni… Per il suo 100° anniversario, Citroën vuole celebrare queste storie e rendere omaggio agli appassionati della Marca. Queste famiglie hanno scritto la loro storia, generazione dopo generazione, guidando o collezionando Citroën o ancora lavorando pe la Marca. A modo loro, hanno contribuito a scrivere la storia di Citroën.

Con l’agenzia Traction (Groupe BETC), Citroën ha riunito storie appassionanti di famiglie di tutto il mondo, ognuna con un proprio vissuto, con i suoi aneddoti e la conoscenza di Citroën. Ognuna possiede i propri valori e passioni, e racconta la storia di Citroën da diversi punti di vista, ma con la stessa emozione.

I protagonisti sono aziende familiari, collezionisti, o semplicemente… sognatori. Questo giro del mondo in 7 episodi delinea un ritratto molto rappresentativo dell’impatto sociale di Citroën, che ha dato vita alla firma di Marca “Inspired by You”. Storie diverse con formati video differenti: gif, foto d’archivio e fotografie animate.

Citroën Générations: disponibile nel sito del museo virtuale on line della Marca “Citroën Origins”, nella sezione dedicata al centenario: http://www.citroenorigins.it/it/landing/citroen-generations


EPISODIO 1 «OBIETTIVO DUNA», FRANCIA

La storia: Florent, il padre, 49 anni, è patito sin da giovane della marca Citroën. Oggi condivide la sua passione con i due figli, Louis e Quentin, e insieme restaurano vecchi modelli. La loro nuova sfida è trasformare una 2CV del 1964 in una 4 ruote motrici.

Perché questa famiglia? Una coppia romantica, una famiglia che ama i piccoli lavori manuali e la sorprendente passione dei due ragazzi di 18 e 23 anni per la meccanica.

I modelli che possiede: Méhari 4x4 (primo amore del padre Florent), una Trèfle Citroën, una Ami 6, una Ami 8, una Dyane, una 2CV Raid Orange e diversi altri modelli in lavorazione.

 
EPISODIO 2 «TALE PADRE, TALE FIGLIA», BELGIO

La storia: 90 anni fa la famiglia Fontaine fonda un’azienda di falegnameria. Quando Denis ne prende il controllo, qualche anno fa, ha un’idea: risistemare un vecchio Type H e farlo diventare il marchio della sua famiglia.  Denis è appassionatissimo di Citroën e ha avviato una collezione impressionante, con oltre 15 modelli in garage: JUMPY per lavorare, una BX 4TC e una Visa 1000 pistes, che usa per gareggiare con la figlia.

Perché questa famiglia? Denis e la sua famiglia sono sorprendenti. Generoso, vagamente eccentrico, questo simpatico imprenditore ci trasporta in un Belgio diverso, al cuore della sua immutabile passione per la marca degli chevron.

I modelli che possiede: Visa 1000 pistes, B2 Torpedo, C6 Torpedo familiale, Traction 15 familiale, 2CV, AZU, DS Berlina, DS Cabriolet, SM Maserati, BX 4TC, GL Bi-rotor, 2 MEP X26 monoposto, furgoncino HY del 1962 e 2 furgoni JUMPY, Grand C4 Picasso e SUV C5 Aircross.


EPISODIO 3 «DAI CAVALLI AGLI CHEVRON», SPAGNA

La storia: nel 1906, il bisnonno fonda Almendras Hernandez con l’obiettivo di vendere le sue mandorle in tutta la regione e pensa a una soluzione di distribuzione «porta a porta» a cavallo.  Il testimone passerà poi al figlio con la «2 cavalli» e dopo di lui al nipote, con il JUMPY attuale.

Perché questa famiglia? Oltre un secolo di storia di famiglia, con l’orgoglio di appartenere a questa dinastia imprenditoriale che ha allargato il perimetro della sua attività grazie alla vettura. La famiglia ci racconta di una Spagna tra città e campagna, tra tradizione e modernità, la cui Storia è stata scritta insieme a Citroën.

I modelli che possiede: JUMPER con i colori dell’Almendras Hernandez, C4 Aircross, C3 ma anche foto e souvenir delle 2CV e dei vecchi veicoli Citroën della famiglia.

 
EPISODIO 4 «LE FOLLI INVENZIONI DI FRANCO GROSSO», ITALIA

La storia: Franco Grosso ha aperto il suo garage nel 1975 in una cittadina del nord Italia, e lo ha chiamato in modo inequivocabile: Assistenza 2CV. L’attività è attualmente gestita dalla figlia Elisa.

Perché questa famiglia? Franco Grosso, personaggio simpatico e assolutamente fanatico di meccanica, è fissato con Citroën e in particolare con le «due cavalli» (2CV). Grande amante del fai da te, il simpatico italiano di 65 anni è ufficialmente in pensione, ma è possibile trovarlo tutti i giorni nella sua officina.

I modelli che possiede: 2CV in gran quantità, in particolare nel «museo» (come Franco definisce il suo garage): Primavera, Charleston, Azam… ma anche delle Méhari, Dyane, e addirittura una moto fatta con pezzi della 2CV.


EPISODIO 5 «ROCK AND ROAD», SLOVENIA

La storia: Luka Stare si vanta di essere la quarta generazione di proprietari di 2CV nella sua famiglia. Anche se la loro passione per le Citroën si estende anche ad altri modelli, gli Stare sono grandi appassionati della 2CV, tanto che in famiglia ognuno ha la sua!

Perché questa famiglia? In Slovenia, Paese in cui le Citroën sono state assemblate a lungo, una famiglia si è appassionata alla marca del “doppio Chevron”. Il suo ultimo rappresentante è Luka, ingegnere di 28 anni, barba fluente e grande amante del rock, della birra e la folle passione per Citroën.

I modelli che possiede: Luka, suo fratello e suo padre hanno una 2CV ciascuno, una C3, una C4 e una C5. Con zii, zie e cugini, un totale di 21 esemplari di 2CV in famiglia!

 
EPISODIO 6 «LOST IN CITROËN», GIAPPONE

La storia: tra il 1979 e il 1984, Horoshi Komo si trasferisce in Francia, dove scopre la lingua, la cucina e … Citroën. Tornato in Giappone, coniuga tradizione e passione immutabile per la marca. Oggi il suo garage e quello del figlio, che ha ereditato il gusto per le auto francesi, sono pieni di modelli vecchi e recenti.

Perché questa famiglia? La famiglia Komo è precursore in Asia. In un paese tradizionalista come il Giappone, il gusto per Citroën è insolito. Il personaggio, dal carattere piuttosto serio, è attirato da una caratteristica della Marca: il gusto per le innovazioni tecniche.

I modelli che possiede: SM, DS 21, C3, C4 Picasso.

 
EPISODIO 7 «CITROËN DI PADRE IN FIGLIO… IN FIGLIO… IN FIGLIO», FRANCIA

La storia: il nonno ha fondato la prima concessionaria Citroën nel 1919, anno di creazione della Marca. Negli anni 60 l’ha poi affidata al figlio, che a sua volta l’ha affidata al proprio figlio (il protagonista, Gilles Dallois) nel 1983. Attualmente la concessionaria è gestita dalla quarta generazione. 100 anni di una passione ancora viva!

Perché questa famiglia? Storie di passione che durano da generazioni trasmettono forti emozioni, soprattutto quando si parla di passione per il lavoro, che regala gioia, senso e ambizioni alla loro vita familiare.

I modelli che possiede: B14, C5HP, C3 Aircross, SUV C5 Aircross, SM e molti altri!

Top