Covid-19 | Siamo vicini a voi per ripartire insieme. Scopri di più sui servizi disponibili.

Scopri di più

Visita Citroën Business tra secondi
c4 cactus ecopatente

CITROËN C4 CACTUS ED ECOPATENTE

Citroën C4 Cactus aderisce al progetto EcoPatente, ribadendo l'impegno per la formazione dei nuovi automobilisti verso una guida rispettosa dell'ambiente e della sicurezza.

EcoPatente è un'iniziativa nata nel 2000, ideata e gestita da CSE Italia e promossa da Legambiente Onlus, con il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, del Ministero dell'Ambiente, oltre che della Presidenza della Camera dei Deputati e dei Senatori della Repubblica.

La sesta edizione di EcoPatente sarà presentata ufficialmente il 12 maggio a Roma, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati.

Il progetto EcoPatente sviluppa temi a cui Citroën Italia è particolarmente sensibile perché riguardano la formazione dei giovani automobilisti partendo dal principio che una guida ecologica è anche una guida sicura.

L'iniziativa si avvale del supporto delle Autoscuole Unasca e Confarca di tutt'Italia – a loro volta opportunamente formate - che aderiscono gratuitamente all'iniziativa e coinvolge giovani patentandi che intendono frequentare gratuitamente le lezioni di teoria EcoPatente presso le autoscuole aderenti.

  • L'ecoguida va premiata

I ragazzi che partecipano all'iniziativa EcoPatente riceveranno nelle autoscuole aderenti approfondimenti specifici sulla guida ecosostenibile e sicura nel corso delle classiche lezioni di teoria, senza alcun costo aggiuntivo.

Al termine del ciclo di lezioni, i ragazzi compileranno l'Ecoquiz che darà loro diritto a ricevere l'EcoPatente e all'acquisizione di crediti formativi utili nel loro percorso scolastico.

Inoltre, tra tutti coloro che avranno risposto correttamente all’Ecoquiz verrà estratto a sorte il nominativo che riceverà in comodato d'uso una C4 Cactus per un periodo di 5 mesi.

A tutti i ragazzi partecipanti a EcoPatente, è riservata l’iniziativa Citroën ti paga la patente. A maggio, oltre gli incentivi previsti sull’acquisto dei modelli della gamma, Citroën offre, a tutti coloro interessati all’acquisto di un modello nuovo adatto ai neopatentati, fino a 1.000 € di contributo sulle spese della patente.

 

C4 Cactus per giovani eco-guidatori

Citroën C4 Cactus è un modello che si adatta perfettamente alle esigenze dei giovani neopatentati soprattutto per quanto riguarda la serenità di guida, il comfort di marcia (che poi si traduce in sicurezza di marcia aggiuntiva), il budget di gestione. A tutto ciò si aggiunge l’offerta di tecnologia utile e di personalizzazione, due temi a cui il mondo giovanile è sempre molto attento.

Alla serenità di guida dei neopatentati contribuiscono ad esempio gli Airbumps che “avvolgono” C4 Cactus. Le piccole capsule d’aria integrate in un rivestimento morbido in poliuretano termoplastico offrono un’efficace protezione contro i piccoli urti frequenti soprattutto nelle prime esperienze di guida.

Il comfort di marcia, che influisce sulla concentrazione su quanto avviene attorno alla C4 Cactus, è accresciuto dagli ampi sedili anteriori, studiati prendendo ispirazione dal mondo dei sofà per garantire una sensazione di benessere unica.

L’ampia offerta di tecnologia utile presente su C4 Cactus è evidenziata dall’ampio touchpad da 7”. Abbinato a 7 pulsanti a sfioramento, permette di accedere a tutte le principali funzioni dell’auto come climatizzazione automatica, multimedialità (radio digitale, streaming audio, connessione dei dispositivi portatili, archivio delle canzoni e visualizzazione delle foto), navigazione (cartografia in prospettiva, visualizzazione dei limiti di velocità, calcolo delle condizioni di circolazione e possibilità di scegliere il percorso con il minor consumo di carburante), telefono (funzione vivavoce tramite connessione Bluetooth, accesso alla rubrica, visualizzazione delle foto e avviso di chiamata).

Per il neopatentato è essenziale anche poter tenere sempre sotto controllo il budget di gestione della vettura. Anche da questo punto di vista C4 Cactus è l’auto ideale per lui. Grazie al risparmio di peso di ben 200 kg rispetto a C4, può infatti offrire una versione benzina a meno di 100 g di CO2/km e una versione Diesel a soli 89g di CO2/km, che si traducono in un consumo di soli 3,4 l/100 km.

Oltre alla riduzione del consumo di carburante, l’insieme dei costi di utilizzo di Citroën C4 Cactus è stato ridotto di quasi il 20% in confronto alla media del segmento C. Grazie all’ottimizzazione della massa, il consumo dei pezzi soggetti ad usura è infatti diminuito in maniera significativa. E grazie all’esclusiva tecnologia Airbump, anche i costi legati alle piccole riparazioni vengono abbattuti.

Tra i modelli della gamma Citroën adatti ai neopatentati, dalla C1 alla C3, passando per le Picasso C3 e C4, ciò che distingue infine ancora C4 Cactus è l’ampia offerta di personalizzazione, sempre nel rispetto di un budget controllato, grazie a quattro tinte degli Airbumps, a dieci colori colori di carrozzeria e a tre ambienti interni.

Top