Visita Citroën Business tra secondi
corsica 2-min_xx

LE C3 WRC SONO PRONTE PER LA SFIDA IN CORSICA

Su uno shakedown non proprio rappresentativo delle difficoltà che li attendono in gara, Kris Meeke–Paul Nagle, autori del miglior tempo, e Sébastien Loeb–Daniel Elena, settimi, hanno confermato il buon feeling con la C3 WRC sull’asfalto corso.

Lo shakedown del Tour de Corse (5,45 chilometri), disputato stamattina a Sorbo-Ocagnano, aveva molte curve e con la pioggia degli ultimi giorni si slittava parecchio.

In condizioni come queste, bisognava essere tra i primissimi a partire per sperare di fare una buona prestazione, prima che l’asfalto si riempisse sempre più di fango. Nonostante fosse solo quarto nell’ordine di partenza, Kris Meeke ha siglato il miglior tempo al primo passaggio, confermando di essere in gran forma con un’altra crono molto promettente nel secondo passaggio.

Nono nell’ordine di partenza, Sébastien Loeb ha preso confidenza con il percorso in condizioni di aderenza molto precarie. È stato l’unico pilota a migliorare il suo tempo al secondo giro, chiudendo al settimo posto e dimostrando di poter fare molto bene in questa prova, che ha già vinto ben quattro volte (2005, 2006, 2007 e 2008).

Non prevedendo che il rally si correrà su un fondo tanto scivoloso, gli equipaggi di Citroën Total Abu Dhabi WRT si sono fermati ai tre passaggi regolamentari. Dopo la cerimonia d’inizio di stasera nel centro di Bastia, la vera sfida comincerà domani con La Porta–Valle di Rostino (49,03 km), vera prova di coraggio che si ripeterà nel pomeriggio.

 

HANNO DETTO

Kris Meeke

«È stato uno shakedown complicato per via della pioggia caduta ieri. C’era sempre più fango e sarebbe stato inutile completare altri giri, perché le condizioni di aderenza in gara non dovrebbero essere queste. Però domani mattina potrebbe essere umido nelle sezioni in mezzo ai boschi. Mi sono sentito a mio agio al volante, abbastanza sicuro da poter “giocare” un po’, e questo è molto importante per me.»

Sébastien Loeb

«Come previsto, si scivolava molto e le curve erano piene di fango. Non ho voluto rischiare al primo passaggio, soprattutto perché non avevo mai guidato quest’auto in condizioni di grip così basso. Al secondo passaggio ho aumentato il ritmo e sono molto soddisfatto del risultato ottenuto.»

 

CLASSIFICA SHAKEDOWN

Meeke / Nagle (Citroën C3 WRC) 4’00’’8
Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 WRC) 4’03’’0
Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) 4’03’’8
Sordo / Del Barrio (Hyundai i20 WRC) 4’04’’3
Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) 4’05’’1
Evans / Mills (Ford Fiesta WRC) 4’06’’1
Loeb / Elena (Citroën C3 WRC) 4’06’’4
Tänak / Jarveoja (Toyota Yaris WRC) 4’08’’5
Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) 4’08’’5
Lappi / Ferm (Toyota Yaris WRC) 4’08’’6

Top