Visita Citroën Business tra secondi
AV201804107-min

DEBUTTO COI FIOCCHI PER LA C3 R5!

Con i due migliori tempi di Stéphane Lefebvre e Gabin Moreau nella lotta serrata per la vetta del WRC2, e il secondo posto finale siglato da Yoann Bonato e Benjamin Boulloud, in queste prove, considerate tra le più selettive al mondo. la C3 R5 ha mostrato tutto il suo potenziale.

Lanciare la C3 R5 nel mondo della competizione in una prova difficile come il Tour de Corse sembrava una scommessa troppo ambiziosa. Questa gara, conosciuta anche come il rally dalle «10.000 curve» merita appieno la definizione. E anche le tante difficoltà e i tipi diversi di fondo in asfalto sono un vero e proprio banco di prova a grandezza naturale. Ma la scommessa si è rivelata vincente sin dalla prima speciale, la temuta La Porta–Valle di Rostino, lunga circa cinquanta chilometri: Yoann Bonato, campione di Francia 2017, che si è unito al team per l’occasione, ha siglato il secondo tempo del WRC2, a soli tre decimi dal primo. Stéphane Lefebvre, pilota ufficiale Citroën Racing, rallentato nella PS1 da un problema ai freni, si è distinto nella crono successiva, regalando alla C3 R5 il primo scratch della sua giovane carriera, a dimostrazione che l’ultima creazione di Citroën destinata alla competizione clienti è nata sotto una buona stella! Stéphane Lefebvre ha replicato con un nuovo miglior tempo nella PS 4, salendo al quarto posto a fine tappa, mentre Bonato ha concluso la giornata di debutto in seconda posizione, a soli 20”8 dal primo. Purtroppo la giornata di sabato è iniziata con l’uscita di strada definitiva (PS 5) di Lefebvre, mentre Bonato, nonostante un paio di errori, ha confermato la seconda posizione. Per arrivare poi a domenica, al termine della più lunga speciale del rally (55,17 chilometri), tracciata tra Vero, Sarrola e Carcopino, che ha legittimato il primo podio nel WRC2 della C3 R5. Un podio che ripaga il grande lavoro del team di sviluppo dall’inizio di settembre 2017, data della prima messa su strada, e che rappresenta solo l’inizio di un grande lavoro!

 

HANNO DETTO

Pierre Budar, Direttore di Citroën Racing

««Questa prima partecipazione della C3 R5 è realmente promettente, nonostante qualche piccolo e inevitabile problema iniziale: niente sostituisce la prova della gara. Stéphane è riuscito a siglare degli scratch guidando con regolarità rispetto ai riferimenti stabiliti dalla categoria. Peccato che la sua prestazione si sia interrotta improvvisamente. Yoann ha dimostrato di essere regolare e performante, per conquistare un primo meritato podio, che ci sprona a raddoppiare gli sforzi per fare ancora meglio.»

Stéphane Lefebvre

«Naturalmente sono amareggiato per aver dovuto interrompere la mia gara, ma dobbiamo guardare al lato positivo di questo week end. A cominciare dal livello di prestazioni dell’auto, che ci ha permesso di essere i più veloci per due volte in quattro speciali concluse. Il potenziale è innegabile, e sono sicuro che diventeremo presto competitivi in questa categoria.»

Yoann Bonato

«Naturalmente speravamo in un simile risultato, e avevamo fatto tutto il possibile, ma non avevamo la certezza di riuscirci, in particolare in questa gara storica. Perciò sono molto felice di questi successi iniziali. La C3 R5 si è comportata molto bene in queste speciali complicate, e continueremo a lavorare per renderla ancora più competitiva.»

Top