Utilizziamo i cookie, anche di terze parti,  per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito e per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli clicca qui. Se prosegui nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Desideri provare un modello?

Compila il formulario qui sotto e seleziona il modello d’interesse verrai contattato da un consulente commerciale.

Chiudi
Desideri ricevere una brochure?

Compila il formulario qui sotto e seleziona il modello d’interesse. Riceverei al tuo indirizzo e-mail la brochure desiderata.

Chiudi
Desideri ricevere un’offerta commerciale?

Compila il formulario qui sotto e seleziona il modello d’interesse. Verrai contattato da un consulente commerciale del Concessionario che hai scelto.

Chiudi
News Rally Australia_sept

COATES HIRE RALLY AUSTRALIA: IL PACIFICO ASPETTA LE DS 3 WRC

  • Nuovo terreno per il Campionato del Mondo Rally: tra due prove su asfalto, il Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team sbarca in terra australiana.
  • Due DS 3 WRC sono schierate per Mads Østberg / Jonas Andersson e Kris Meeke / Paul Nagle.
  • A 17.000 chilometri da Versailles, il Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team partirà alla conquista di punti importanti.

Ampiamente superata la metà del tour europeo e dopo due tappe in America, il Campionato affronta il viaggio più lungo del calendario 2015. All’altro capo del mondo, l’Oceania si prepara ad accogliere le DS 3 WRC.

Sulla costa che affaccia sul Pacifico, a metà strada tra Sydney e Brisbane, il Rally d’Australia si tiene a Coffs Harbour dal 2011. Molto lontana dalla vecchia base di Perth, sia per distanza che per caratteristiche, la prova quest’anno è molto diversa dalle precedenti edizioni.

Il Rally d’Australia si distingue per una serie di caratteristiche: oltre alla polvere che ricopre le strade, i piccoli sbalzi che ricordano i “whoops” di una pista da motocross aggiungono una verticalità che va considerata nel set up delle auto.

Le DS 3 WRC, già competitive, trarranno vantaggio dalle omologazioni introdotte nel 2015 e dell’esperienza maturata nelle prove precedenti per migliorare ancora. Tutto questo tornerà molto utile soprattutto nella seconda giornata. Sabato, gli equipaggi dovranno percorrere a due riprese la lunga speciale di Nambucca (50,80 km) e Valla II (7,94 km), in notturna, dove saranno le capacità dei piloti a fare la differenza.

Quarto al Campionato del Mondo Rally con tre podi su terra, Mads Østberg ha all’attivo dodici top 10 consecutive, la prima ottenuta subito dopo il Rally d’Australia 2014. Il pilota norvegese arriverà a Coffs Harbour pronto a battersi per i primi posti.

Kris Meeke, leader dell’ultima stagione, ha già dimostrato il suo potenziale sulle strade del New South Wales. Competitivo nel 2013 e nel 2014 con la DS 3 WRC, anche il pilota britannico, settimo nella classifica Piloti, punta ad un ottimo risultato.

Come da programma definito quest’anno per la formazione di Stéphane Lefebvre, il giovane pilota francese parteciperà ai giri di ricognizione del Rally d’Australia. Tornerà a gareggiare assieme al copilota Stéphane Prévot in occasione del Tour della Corsica, a bordo di una DS 3 WRC.

HANNO DETTO

Yves Matton (Direttore di Citroën Racing): « L’obiettivo in Australia è segnare molti punti. I nostri due equipaggi sono sempre liberi di definire e gestire la strategia di gara. Mads e Kris sono motivati e perfettamente consapevoli di avere tutte le carte in regola e che ci sono tutti i presupposti per ottenere buoni risultati. A questo punto della stagione è importante segnare punti sia per il Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team sia per i piloti».

Mads Østberg: «Sono molto felice di tornare in Australia. È un terreno di gara unico, con caratteristiche molto particolari. Il profilo delle speciali cambia spesso e in modo radicale. Non è raro passare da strade molto ampie, cosa insolita nel WRC, a passaggi molto più stretti. Inoltre ci sono moltissimi dossi che vanno studiati molto bene nei giri di ricognizione per non perdere il ritmo. Mi sento pronto e voglio chiudere ai primi posti. Ho già dimostrato di essere veloce in Australia, ma questo è l’unico rally su terra in calendario in cui non ho ottenuto buoni risultati. Quindi l’obiettivo è migliorare rispetto agli anni scorsi e battermi per il podio».

Kris Meeke: « Le ultime due partecipazioni al Rally d’Australia con la DS 3 WRC mi hanno lasciato dei bei ricordi. Nel 2013 e 2014 sono stato competitivo, e l’anno scorso ho sfiorato il podio. Questa stagione l’itinerario è un po’ cambiato ma le nuove speciali promettono di essere fantastiche, piene di ritmo. In generale le strade sono molto interessanti anche se i tratti nella foresta, quando il sole filtra tra i rami, possono presentare delle difficoltà. Se il tempo resta asciutto, la mia posizione di partenza dovrebbe darmi un vantaggio. L’idea non è partire attaccando al massimo, ma mantenere il ritmo degli ultimi rally ed evitare errori. Se ci riesco, grazie alla posizione di partenza dei primi due giorni dovrei riuscire a piazzarmi bene».

TESTA BASSA E RUOTE BEN PIANTATE A TERRA

A 17.000 chilometri da Versailles e con otto ore di differenza di fuso orario, le DS 3 WRC ritroveranno un percorso che conoscono bene. Le differenze sono solo all’inizio della prova: tre crono inedite nella regione di Nambucca, che gli anni scorsi ha conquistato tutti con le sue bellissime strade.

Dopo due giorni di giri di ricognizione, gli equipaggi affronteranno lo shakedown di Olgas Road (4,98 km), giovedì alle 8:00, con tre passaggi obbligatori. Seguirà la cerimonia di apertura nel centro della città di Coffs Harbour a partire dalle 16.00.

La gara vera e propria inizierà venerdì mattina alle 7.00. I piloti affronteranno nuove speciali nell’ordine di classifica del campionato. Utungun (7,88 km), Bakers Creek (16,75 km) e Northbank (29,51 km); la prima parte sarà nuova, fino a Newry Long (29,51 km) dove il tracciato è stato in parte ripreso dalle due edizioni precedenti. Dopo un’assistenza alle 12.12, il circuito verrà ripercorso una seconda volta nel pomeriggio. Ritorno a Coffs Harbour alle 17.19.

Sabato sono in programma solo quattro speciali ma con due passaggi a Nambucca (50,80 km), sarà comunque una giornata piena. Partenza alle 8.40 per raggiungere la crono più lunga prima di passare da Valla (7,94 km), una speciale trasmessa in diretta televisiva. In serata, un secondo giro per Valla disputato in notturna. Previsti due stop all’assistenza alle 13.28 e alle 19.30.

Domenica, i primi equipaggi partiranno in ordine inverso rispetto alla classifica del rally. Saranno percorse cinque speciali con Bucca Long (21,95 km), Wedding Bells (9,23 km) e Settles Rd (6,40 km) prima di un’assistenza di 30 minuti, e quindi un secondo passaggio a Bucca Long e Weeding Bells. L’ultima crono, utilizzata come Power Stage, sarà trasmessa in televisione dalle 13.08, ora locale (5.08 in Francia). L’arrivo è previsto a Coffs Harbour a partire dalle 15.00.

 

Desideri provare un modello?

Compila il formulario qui sotto e seleziona il modello d’interesse verrai contattato da un consulente commerciale.

Chiudi
Desideri ricevere una brochure?

Compila il formulario qui sotto e seleziona il modello d’interesse. Riceverei al tuo indirizzo e-mail la brochure desiderata.

Chiudi
Desideri ricevere un’offerta commerciale?

Compila il formulario qui sotto e seleziona il modello d’interesse. Verrai contattato da un consulente commerciale del Concessionario che hai scelto.

Chiudi
Top